21 Aprile 2016

Attività: Analisi e Problem Setting

Utilizzando il web, materiali predisposti dagli animatori, Powerpoint ecc., vengono veicolate al gruppo le chiavi di ricerca essenziali per poter predisporre un azione di lavoro di ricerca documentaria svolta per gruppi tematici, dove ognuno di essi alla fine della fase di analisi e rielaborazione dei dati sul proprio ambito conoscitivo, dovrà gestire una comunicazione sintetica al gruppo allargato (secondo i parametri dell’ educazione peer-to-peer). 

19 Aprile 2016

Attività: Tutti a Tavola !!!

Prime informazioni di Scienza dell’Alimentazione e di igiene alimentare finalizzate alla creazione di menù calibrati e simulazioni e giochi di ruolo legate ai riti del cibo. Si possono far realizzare dai partecipanti delle schede visivamente accattivanti per ogni tipologia di cibo. Si descrivono corrette modalità di conservazione, preparazione e consumo dei vari cibi e alimenti.

Attivazione di una fase di ricerca-azione sulle conoscenze e competenze di Scienza dell’Alimentazione attinenti ai sei gruppi di cibi che compongono la piramide alimentare della dieta mediterranea ( secondo Università “La Sapienza” – Roma 2005), organizzata secondo metodologie di collaborative learning e team-work, che prevedono la suddivisione dei partecipanti in 6 gruppi operativi. Ciascun gruppo, attraverso fasi di ricerca assistita da docenti e tutor, avrà come obiettivo quello di acquisire le principali conoscenze alimentari della propria categoria alimentare che andrà a comporre fisicamente i differenti piani costruttivi della piramide alimentare: frutta e ortaggi, carboidrati e cereali, oli e grassi, latte e derivati, carni e proteine animali. Attraverso metodi di problem-solving e brainstorming gli animatori stimoleranno i partecipanti ad elaborare creativamente una originale modalità costruttiva. Gli studenti delle scuole superiori in particolare, si confronteranno con lo studio della cosiddetta doppia piramide: alimentare e ambientale, cercando di progettare le corrette modalità di visualizzazione delle stime dell’impatto che la produzione di ogni tipologia di alimento ha sull’ambiente e sugli ecosistemi naturali.  

7 Aprile 2016

Attività: L'Inchiesta

Guidati dai docenti e dai tutor tutti i partecipanti del laboratorio si mettono in gioco raccontandosi ed esprimendo i propri gusti alimentari, le proprie idee sul cibo e la nutrizione. Si documentano e si raccolgono le testimonianze in varie forme e modalità /registrazioni, test, racconti, foto, disegni ecc.)

05 Aprile 2016

Attività: MAPPING

Mappatura delle abitudini alimentari dei partecipanti, adulti compresi, tramite semplici e rispettosi questionari, interviste, test e giochi di ruolo (es. simulazione di un pranzo o di una cena), utili per “fotografare” e mappare le geografie dei sapori e dei saperi alimentari, così come stili, abitudini, tradizioni, giudizi e pregiudizi relativi al rapporto con il cibo presenti in ingresso nei componenti il gruppo di lavoro, legati ai personali, familiari, territoriali, etnici atteggiamenti verso gli alimenti e i rituali della nutrizione. Lo screening degli stili alimentari costituirà materiale di orientamento per le successive fasi operative del laboratorio e sarà visualizzato all’interno del gruppo in forme e modalità creative condivise (pannelli, modelli, grafici ecc.) per poter essere confrontato con le verifiche delle nuove conoscenze e comportamenti attesi in output finale.